Annunci
Eventi

In altre parole. Dialoghi ininterrotti con Alessandro Leogrande” a Lecce

leros alessandro leogrande dialoghi ininterrrotti

Un anno fa, il 26 novembre 2017, a soli 40 anni, moriva Alessandro Leogrande.  Scrittore, giornalista, intellettuale e filosofo tarantino,  sempre impegnato  “in difesa degli ultimi e dei ferocemente sfruttati nei più diversi contesti: nell’ambito del caporalato, degli immigrati, dei desaparecidos in Argentina, e ovunque ci sia stato un sopruso”, come scrisse il padre in un messaggio rivolto a parenti e amici per annunciarne la morte.

In questi dodici mesi il suo lavoro di giornalista, reporter, scrittore, librettista a le sua figura intellettuale e umana risuonano ancora prepotentemente e quotidianamente alle orecchie di chi si occupa di cultura e di chi vorrebbe che il suo lavoro fosse un modello e una linea di condotta.

Ecco perché è necessario dialogare con lui ancora una volta, cercando di trovare le parole che mancano, quelle che non sono state dette e quelle che ancora bisognerà dire.

Lunedì 26 novembre dalle 18:30 
(ingresso libero) il foyer del Teatro Koreja di Lecce ospiterà “In altre parole. Dialoghi ininterrotti con Alessandro Leogrande“.

Attraverso i suoi scritti, i video e gli audio delle sue interviste si proverà a delinearne il profilo intellettuale e umano. Interverranno Fabrizio Versienti (giornalista Corriere del Mezzogiorno), Fulvio Colucci (giornalista La Gazzetta del Mezzogiorno e scrittore), Tiziana Colluto (giornalista IlFattoQuotidiano e TrNews), Salvatore Tramacere (regista e direttore artistico Koreja), Alessandro Valent(regista e sceneggiatore), Andrea Pignataro (responsabile nazionale Volontariato, Politiche Giovanili e Servizio Civile del GUS), Loredana Capone (assessore all’industria culturale e turistica della Regione Puglia), Antonella Agnoli (assessore alla Cultura del Comune di Lecce) Gabriele Molendini (consigliere comunale Lecce Città Pubblica), Luigi De Luca (direttore del Polo Biblio-Museale di Lecce), Gabriella Morelli (Conversazioni sul futuro), Elisabetta Liguori e Francesca Russo (Lecce Festival Letteratura), Admir Shkurtaj (musicista e compositore), Francesca Congedo (studentessa) e altri amici e colleghi.

Una “messa laica”, una festa della parola, per stare, ancora una volta, con Alessandro Leogrande.

La serata – coordinata da Pierpaolo Lala e Giulia Maria Falzea – è promossa da Conversazioni sul FuturoTeatro Koreja, Lecce Festival LetteraturaCorriere del MezzogiornoGUS Gruppo Umana SolidarietàGli AsiniPolo Biblio-Museale di Lecce in collaborazione con Premio Letterario Internazionale Vittorio Bodini e La Feltrinelli Libreria di Lecce.

Annunci

0 commenti su “In altre parole. Dialoghi ininterrotti con Alessandro Leogrande” a Lecce

Dicci la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: